D.i.Re Donne in Rete contro la violenza

#alidiautonomia,

Fino al 26 novembre è possibile utilizzare il nostro smartphone per una ottima azione: è possibile donare 2 euro con un SMS o 5 euro con una telefonata da rete fissa al progetto Germogli di autonomia, un fondo a sostegno delle donne in uscita dalle case rifugio con i loro figli e figlie, per sostenerle nella costruzione di una nuova vita in autonomia. Il progetto è una iniziativa della rete D.i.re,  alla quale aderiscono 80 Centri antiviolenza in tutta Italia. “Grazie alla loro accoglienza telefonica, ai colloqui personali, all’ospitalità in case rifugio, alla consulenza psicologica e legale, aiutano e sostengono le donne nel percorso di uscita dalla violenza” prendo in prestito le parole presenti sul loro sito per descrivere in poche parole cosa fanno le organizzazioni aderenti alla rete.

Io ho fatto la mia piccola parte prima di pubblicare questo articolo, perché oggi più che mai è importante continuare a contrastare la violenza, supportare le donne, essere d’aiuto dove c’è bisogno, sostenere chi sta vivendo una condizione di fragilità e difficoltà.

 

 

Questi e altri dati li trovate sul sito e sul report 2017

https://www.direcontrolaviolenza.it/report-statistico-2017-dei-centri-antiviolenza-d-i-re/ )